preventivo,
prenota online
22 feb
23 feb
2
+ -
0
+ -
+39 051 19938300 - info@palazzodivarignana.com #Varignanastyle Food Shop Prenota online
Italiano
Varignana Music Festival
Varignana Music Festival
I GRANDI CONCERTI, UN INCONTRO STRAORDINARIO
Varignana Music Festival Scopri l'evento

Varignana Music Festival VI edizione
4 - 13 Luglio 2019


Palazzo di Varignana è un’esperienza di bellezza che favorisce la creazione di progetti speciali.
Varignana Music Festival è la kermesse di musica classica che ogni estate accoglie i più interessanti interpreti internazionali, per offrire l’occasione di accendere corpo e spirito. Un progetto di raffinato valore artistico realizzato con la Fondazione Musica Insieme, e declinato con un format originale: dopo ogni concerto, una cena in compagnia degli artisti prolunga, anche oltre il palcoscenico, la sintonia di un incontro magico.

Info: vmf@palazzodivarignana.com





Edizione 2019
Gli artisti di Varignana Music Festival
Coro e Orchestra del VMF

Ospite di sedi che vanno dal Gewandhaus di Lipsia al Vaticano, al fianco di Andrea Bocelli come di Zubin Mehta e Placido Domingo.

Saleem Ashkar

È invitato regolarmente dai Wiener Philharmoniker come dalla London Symphony Orchestra o dalla Leipzig Gewandhausorchester al fianco di direttori come Mehta, Barenboim, Muti e Chailly.

Festival Strings Lucerne Chamber Players

Fondata nel 1956, è fra le più brillanti orchestre da camera del panorama internazionale. Appare regolarmente nelle principali sale, dal Concertgebouw di Amsterdam alla Elbphilharmonie di Amburgo.

Quintetto d’Archi del Teatro Comunale di Bologna

È composto dalle prime parti dell’Orchestra del Teatro Comunale, compagine di grande tradizione alla cui guida si sono avvicendati maestri quali Celibidache, Peskó, Delman, Chailly, Gatti.

The Brodsky Quartet

Dal 1972 a oggi ha eseguito oltre 3000 concerti in tutto il mondo e pubblicato più di 60 album. Instancabile esploratore del repertorio, collabora a progetti pionieristici con artisti che vanno da Elvis Costello a Björk.

Federico Colli

Primo Premio a prestigiosi Concorsi internazionali come il “Mozart” di Salisburgo e il “Leeds”, calca i più importanti palcoscenici, come Musikverein di Vienna, Wigmore Hall di Londra e Lincoln Centre di New York.

Gilles Apap

Vincitore nel 1985 del Concorso internazionale “Yehudi Menuhin”, collabora con le principali compagini, come l’Orchestra del Gewandhaus di Lipsia, le Filarmoniche di Amburgo e Boston, i Berliner Symphoniker.

Irena Kavćić

Primo flauto nell’Orchestra della Radio Slovena e pluripremiata camerista, collabora con Alexander Lonquich, Pekka Kuusisto, Jeffrey Swann ed è ospite di importanti festival internazionali, da Lockenhaus a Santander.

Tommaso Lonquich

Membro della Chamber Music Society of Lincoln Center, collabora come solista con direttori come Mehta, Ashkenazy, Luisi, Slatkin, ed è docente alla prestigiosa Juilliard School di New York.

Nikolay Khozyainov

Nato nel 1992, a soli 18 anni è stato il più giovane finalista al Concorso internazionale “Chopin” di Varsavia, trionfando poi a Dublino e a Sydney. Si esibisce alla Carnegie Hall di New York come alla Suntory Hall di Tokyo.

Quartetto Noûs

Perfezionatosi alla “Stauffer” di Cremona e alla Musik Akademie di Basilea, nel 2015 vince il Premio “Piero Farulli” nell’ambito del Premio “Abbiati” e l’“Arthur Rubinstein – Una Vita nella Musica” del Teatro La Fenice.

Boris Petrushansky

Ultimo allievo a Mosca di Heinrich Neuhaus, si è imposto all’attenzione internazionale con la vittoria al Concorso pianistico “Casagrande”. Ha collaborato con solisti come Oistrakh, Maisky e Cecilia Gasdia.

EDIZIONE 2019
Media Partners
SPECIAL THANKS TO:
x